Lione è una città insolita. Combina insieme musei, gallerie e istituzioni culturali con il dinamismo di un centro industriale. Capitale della gastronomia francese, capitale della seta ed ex capitale della Gallia. Eccezionale e divertente, ecco i quartieri migliori dove dormire a Lione.

Come destinazione turistica, la città offre cultura, ottimo cibo e shopping in un ambiente rilassato dalle dimensioni ridotte. È l’ideale per passeggiare e perdersi nella sua storia, mentre le vette alpine fanno capolino, donando un clima molto vario, con inverni molto freddi ed estati calde e umide.

Mappa di Lione

Booking.com

 

Vieux Lyon e Fourvière

Il centro storico di Lione si trova dalla parte opposta del fiume Saona, nel cuore del bellissimo e prospero centro cittadino. Parliamo di una zona colorata, piena di stradine medievali.

Il quartiere viene anche chiamato Reinassance Vieux-Lyon, perché è il simbolo sia dell’epoca medievale che di quella rinascimentale. La Vieux Lyon è la parte principale dell’area salvata della città.

All’inizio del XX secolo la zona iniziò a risultare pericolosa e il sindaco decise di raderla al suolo. Nasce quindi un’associazione per tutelare quegli edifici e quei simboli della lunga storia lionese. E ci riesce, li fa restaurare e tutto oggi è perfettamente sicuro.

Oggi la zona è la più grande area medievale della città, dove trovi anche bar e ristoranti tipici locali in mezzo agli stabilimenti più moderni.

Ma devi sapere che questo è anche un ottimo posto dove provare la gastronomia locale. Prova le quenelle di luccio o la torta pralinata. E se hai la pancia piena e vuoi bruciare calorie, sali in cima alla collina di Fourvière. Da qui puoi godere di una vista unica sulla città e non mancare di visitare la basilica e i resti della città romana. E se non ti senti in forma, non preoccuparti, c’è la funicolare!

vieux lyon
perdersi tra i vicoli della Vieux Lyon…

Vantaggi

  • Sei in pieno centro storico
  • Attrazioni turistiche e zone di ristoro in abbondanza

Svantaggi

  • Movida notturna
  • Di sera è un po’ rumorosa

Le principali attrazioni

  1. Fourvière
  2. Edifici storici Rinascimento
  3. Cattedrale San Giovanni Battista
  4. Museo del Cinema e delle Miniature
  5. Giardino Archeologico
  6. Basilica Notre Dame di Fourvière

La Croix-Rousse

Le piste della Croix-Rousse sono senza dubbio il posto più famoso di questo distretto, fanno parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

La collina è nota in particolare per essere ‘luogo di lavoro’. Era il quartiere dei Canuts, i lavoratori della seta. Gli edifici sono alti e hanno molte aperture, per evacuare il calore prodotto ai quei tempi. Tra quegli edifici trovi i traboule, quei passaggi tra strade e strutture che fungono da scorciatoie.

La Croix-Rousse è un quartiere autentico. Dormire sotto il tetto di un vecchio Canut è senza dubbio un bel modo di tornare indietro nel tempo di qualche decennio.

croix-rousse lione
i pittoreschi edifici di Croix-Rousse

Vantaggi

  • Patrimonio mondiale UNESCO
  • Quartiere storico

Svantaggi

  • Non è un quartiere giovanile
  • Poco moderno

Le principali attrazioni

  1. I traboule
  2. Le piazze alberate
  3. Il murale Mur des Canuts
  4. Museo della Maison des Canuts
  5. Il mercato

Bellecour e area attorno all’Hôtel de Ville

Bellecour è la piazza pedonale più grande d’Europa. Che tu voglia raggiungere il centro informazioni turistiche, partecipare a un evento, salire sulla grande ruota o semplicemente goderti il meritato riposo, questa piazza rinvigorisce i polmoni e allarga gli orizzonti.

Tra la Saona e il Rodano, nel 2° distretto di Lione, è il fulcro centrale dello shopping sulla Presquille e il punto di partenza scelto dalla maggior parte dei visitatori della città. Bellecour è il chilometro 0 di Lione.

Quattro strade principali partono da qui: rue de la République che porta fino all’Hôtel de Ville e all’Opera, rue Victor Hugo e rue du Plat che portano entrambe a Perrache, e rue du Président Édouard Herriot con una concentrazione di negozi di lusso fino a Place des Terreaux.

La zona è circondata da tigli, ciliegi selvatici e splendidi edifici napoleonici.

bellecour lione
la ruota panoramica fa da sfondo alla statua di Luigi XIV

Vantaggi

  • Sei nel cuore di Lione
  • Zona turistica

Svantaggi

  • Zona spesso affollata
  • È il centro dello shopping lionese

Le principali attrazioni

  1. Hôtel de Ville
  2. La piazza + la fontana
  3. Edifici storici
  4. Statua equestre di Luigi XIV
  5. Thèàtre des Célestins
  6. Le cioccolaterie

Perrache

È il sito del progetto di rinnovamento urbano di La Confluence con appartamenti di lusso, un centro commerciale e palazzi di uffici costruiti su terreni industriali.

Il Confluence Museum offre mostre scientifiche, mentre il centro eventi La Sucrière organizza mostre d’arte.

I treni della Gare de Lyon-Perrache collegano Parigi e Marsiglia. Caffè da asporto, bar alla moda e accoglienti brasserie punteggiano le strade dell’incantevole quartiere di Perrache.

perrache lione
Gare de Lyon-Perrache

Vantaggi

  • Quartiere moderno
  • Ben servito da locali e fornito di un centro commerciale

Svantaggi

  • È una zona costosa
  • Non è una zona caratteristica

Le principali attrazioni

  1. Confluence Museum
  2. Centro Eventi Ka Sucrière
  3. Stazione ferroviaria Gare de Lyon – Perrache
  4. Pont Pasteur

Gare de Lyon Part-Dieu e Les Brotteaux

Les Brotteaux è il quartiere più ricco di Lione grazie alla sua splendida architettura Art Deco. Cosa significa? Hai molti edifici che puoi ammirare e fotografare, come il Palace Hotel e la Gare des Brotteaux, una vecchia ferrovia dall’aspetto nostalgico. Questa struttura haussmaniana presenta una facciata decorata in arenaria, enormi vetrate e un tetto curvo.

les brotteaux lione
panoramica sul quartiere di Les Brotteaux

Vantaggi

  • È uno dei quartieri più esclusivi di Lione
  • L’architettura unica

Svantaggi

  • È una zona costosa
  • La sera c’è poco da fare

Le principali attrazioni

  1. Quai de Serbie (viale)
  2. Chiesa di Saint-Pothin
  3. Gare des Brotteaux (vecchia ferrovia)
  4. Piazza Maréchal-Lyautey
  5. Bernachan
  6. Les Halles de Lyon (il mercato)

Cité Internationale

La Cité Internationale è stata realizzata da Renzo Piano e dal paesaggista Michel Corajoud dal 1992 al 1999. È un quartiere residenziale a nord di Lione, pittorescamente situato tra il fiume Rodano e il verdeggiante Parco Tête D’Or.

Il quartiere è rinomato per la sua ambiziosa architettura, fatti un giro tra le bellezze consigliate dell’intrigante città internazionale.

cité internationale lione
la città internazionale di Lione progettata da Renzo Piano

Vantaggi

  • Zona multiculturale
  • Quartiere residenziale

Svantaggi

  • La sera trovi affollato nei locali notturni
  • Poche attrazioni turistiche

Le principali attrazioni

  1. Parco Tête d’Or
  2. Pont Winston Churchill
  3. Museum of Fine Arts

Domande frequenti su Lione

Lione è una città sicura da visitare la notte?

Lione è una città complessivamente sicura. Qui le forze di polizia sono altamente efficaci.

Dove si trova il centro di Lione?

Il centro di Lione si trova a nord di Place Bellecour, al centro della Presqu’ile. Qui si trova la rue Edouard Herriot, un po’ più di un chilometro da Place Bellecour a un’altra grande piazza, la Place des Terreaux sui cui si trova il Museo delle Belle Arti di Lione.

Si può percorrere Lione a piedi?

Sì, Lione è una città altamente percorribile a piedi. Questo è meraviglioso perché la città è anche una delle più grandi zone in cui si mangia meglio. Qui infatti puoi passeggiare tranquillo e goderti i fantastici sapori della tradizione culinaria francese, passo dopo passo.

Qual è la principale gastronomia lionese?

Lione offre una cucina ricca e rustica. È la capitale francese del cibo ed è famosa per una serie di piatti unici. Pensa a una salsiccia di maiale affumicata con pistacchi, servita su una cucchiaiata di purè di patate con salsa alla panna. Oppure a uno spiedino di foie gras o a un colorato macaron. E, ovviamente, le più ben note quenelle che sono un misto di crema di pesce. E quando si parla di formaggio, Lione cala i suoi assi e porta a tavola le varietà di St-Marcellin e St-Félicien della vicina Isère.

E Lione per cosa è famosa?

Lione è nota per i suoi monumenti architettonici e storici, ed è patrimonio mondiale dell’UNESCO. Storicamente era nota come un’area importante per la produzione e la tessitura della seta. Nei tempi moderni ha sviluppato un’ottima reputazione come capitale della gastronomia in Francia.

3